Image
Top
9 marzo 2016

[VIDEO TUTORIAL] Mammaaa, prendimi la nutella che devo caricare lo smartphone!!!

I CONSIGLI UTILI PRIMA DI GETTARE GLI OGGETTI –
In ogni caso, prima di acquistare un prodotto chiedetevi sempre se vi è veramente utile e prima di avviare gli oggetti alla raccolta differenziata domandatevi se possono avere una seconda vita:
Gli indumenti e i tessuti vecchi che non vi servono più, dopo averli accuratamente lavati, li potete riporre nell’apposito cassonetto, in genere di colore giallo;
I medicinali scaduti non devono essere buttati nell’indifferenziata ma in appositi contenitori che trovate presso le farmacie e gli ambulatori Asl. Stesso procedimento per le pile esaurite che devono essere riciclate nei contenitori presenti nei negozi di elettronica;
Per la spesa adoperate una shopper riutilizzabile in cotone, riutilizzate gli scatoloni come contenitori e il retro dei fogli di carta per prendere appunti e se avete un giardino provate a utilizzare i rifiuti organici come fertilizzante;

0a03cacdd2c5a02a82c0b0566a1e3f8c

Per le pulizie di casa o l’igiene personale privilegiate prodotti con le ricariche in modo da ridurre il numero di contenitori oppure provate i detersivi alla spina che costano il 20 per cento in meno rispetto ai prodotti tradizionali.Non buttate gli scontrini insieme alla carta: sono realizzati con carte termiche i cui componenti reagiscono al calore generando problemi nelle fasi di riciclo. Stessa cosa per la carta chimica dei fax, quella autocopiante e quella carbone. Buttate gli scontrini e questo tipo di carta nel cestino dell’indifferenziata;Polistirolo: pur non essendo plastica, alcuni comuni lo riciclano nel cassonetto destinato a questo materiale, altri invece lo indirizzano all’indifferenziata. In questo caso, seguite le linee guida del vostro comune di appartenenza;Tetra Pak: la raccolta differenziata dei contenitori realizzati con questo materiale varia da un comune all’altro. In generale, cercate di sciacquare e schiacciare bene i contenitori prima di gettarli via in modo che al loro interno non rimangano residui;Alluminio: anche in questo caso seguite le disposizioni del comune in cui vivete e prestate attenzione a eventuali residui di cibo da eliminare.

0ff46672d236c2e3b4938a01ab235fa6 2b5e7a1eb5a77de2645f27af08c70459 2b116aa46c6ff0cec4cba0f1c4ab1fe7 2e3a5257c3aa80542059ce0dbb6e8c21 003 3c7941d99314e44bae0eeb06a4151aa5 3d4b04e924abf197efdc82661bb5992b 4a1ccfc41e8422788e2a0c0e8d2f01b7 4c2f9062fcaf7c85d0343e98a1c88e1a 4ec3e76c8621a8a1000b6d2b40f15ff3 6ab85a4b317e867457d872b3ef6e73a8 6dd53c9705e5e6cc3b096d9040a70858 7a61260c67e84389d8ff46984704632b

Submit a Comment

Posted By

Categories

Senza categoria

Se il popup non si chiude clicca QUI