Image
Top
15 giugno 2015

Impariamo a sostituire il lievito chimico in maniera naturale

L’uso del lievito chimico è uno dei fattori di alcune allergie alimentari, sottoposto a fonte di calore sviluppa anidride carbonica facendo aumentare il volume dell’impasto (pizza, pane, torte). Non tutti sanno che ci sono vari metodi naturali e meno dannosi al nostro organismo per ottenere gli stessi risultati di lievitazione.

Il lievito madre  (La pasta madre è un impasto di farina e acqua dove è già avvenuta una lievitazione  spontanea e naturale, una fermentazione da parte di lieviti selvaggi e batteri lattici. Quando questa è viene amalgamata a degli impasti è in grado di far lievitare, in base a quello che scegliamo dolce o salato che sia. quindi è un lievito naturale che contiene contiene un mix di lieviti e batteri che rendono le preparazioni più naturali, più digeribili) non tutti hanno la possibilità di poterlo fare in quanto va “alimentato” per poterlo mantenere, e non tutti abbiamo il tempo necessario, quindi di seguito andiamo ad elencarvi alcune valide alternative per sostituire i lieviti chimici che si trovano in commercio.

Le dosi che vi diamo corrispondono ad una bustina di lievito chimico:

1)  1/4  di cucchiaino  bicarbonato + 1/2 cucchiaino di succo di limone in alternativa 100 gr di latte mescolare bene il tutto.

2) 3 albumi montati a neve

3) Un bicchiere di birra va bene ad esempio per le frittelle o anche per la pizza.

4) 1/2 cucchiaino di bicarbonato in sostituzione di una bustina di zucchero.

5) 1/4 di cucchiaino di bicarbonato  e 125 gr di yogurt mescolare bene in tutto.

©Riproduzione vietata

Submit a Comment

Posted By

Categories

Senza categoria

Se il popup non si chiude clicca QUI